Investire e fare business in Irlanda

Molti sono i fattori che rendono competitiva l'Irlanda per chi voglia investire e fare business: vantaggi fiscali, clima economico business friendly, altissimo tasso di scolarizzazione e molto altro

Certo l'Irlanda ha avuto, in tempi recentissimi, momenti difficili dal punto di vista economico. Momenti da cui non è, certamente, uscita del tutto. È indubbio però che l'Isola di Smeraldo stia facendo moltissimo per riprendersi e per ridare slancio alla sua economia. E, in parte, ci sta riuscendo se è vero che investire e fare business in Irlanda resta qualcosa che moltissime aziende stanno prendendo in considerazione e moltissime altre hanno già reso concreto.>br /> Per cominciare possiamo dare alcuni dati: in Irlanda sono oltre mille le aziende straniere; tra il 2011 e il 2012 sono aumentati di oltre il 30% gli investimenti stranieri; solo nel 2011 le aziende straniere presenti in Irlanda hanno creato qualcosa come 13.000 posti di lavoro.

Molti sono i fattori che rendono l'Irlanda un paese interessante dal punto di vista degli investimenti e su cui anche il Governo sta lavorando. Il primo fattore (come forse è logico che sia) è quello fiscale: è decisamente appetibile un'aliquota del 12,5% sul reddito delle società eun credito d'imposta del 25% sulla ricerca. Oltre a ciò l'Irlanda può disporre di una popolazione giovanissima e di una classe lavorativa tra le più scolarizzate e competenti al mondo.
Se volessimo dare un'occhiata nel dettaglio possiamo schematizzare dicendo che l'Irlanda è il paese con la più bassa tassazione sui redditi d'imposta che ne fa uno dei migliori per investimenti diretti. Ma è anche un paese in cui vi sono molte agevolazioni per le assunzioni, per la formazione, e per le imprese che investono in ricerca. Uno dei veri punti di forza del clima lavorativo irlandese è dato dal livello di istruzione della sua popolazione; il paese è, infatti, ai primi posti sia per livello educativo sia per percentuale di studenti che completano il ciclo di studi. È inoltre tra i primi tre paesi per numero di laureati in scienze e informatica.

Tutto ciò mette le aziende che decidono di investire in Irlanda nelle condizioni di ottenere il massimo dai loro investimenti. Secondo dati della FIBI tre elementi, in primis, rendono interessanti gli investimenti: Ammortamento per i diritti di proprietà intellettuale; il 25% del credito di imposta che può essere rimborsabile in tre anni; esenzione dalle tasse per i dividendi.

È innegabile che vi siano alcuni settori in particolare in cui investire e fare business in Irlanda si sta rivelando una mossa vincente; il primo settore è, in assoluto, quello farmaceutico, seguito da quello medicale (l'Irlanda è il secondo esportatore mondiale in questo settore) e da quello di software informatici.

Se volessimo tradurre tutto ciò in una formula potremmo dire che in Irlanda il clima è favorevole alla facilità di fare business: basti pensare che i tempi per aprire un'impresa sono di circa soli 5 giorni; in più le nuove imprese che non abbiano redditi superiori ai 40.000 euro non pagano imposte su questi redditi e sui capital gains per 3 anni. Oltre a ciò l'Irlanda è uno dei paesi europei in cui il costo nominale del lavoro è maggiormente diminuito a partire dal 2009.

Anche le voci legate all'inflazione stanno facendo registrare dati positivi rispetto alla prospettiva di investimento: gli affitti diminuiti (in media) del 23%; di 45% è la diminuzione del costo degli immobili. Dati che, se da un certo punto di vista parlano di una indiscutibile difficoltà del settore immobiliare, dall'altra costituiscono elementi favorevoli a chi vuole investire ora.



(1) Commenti

Luciano Marra
22 febbraio 2017, 21:01
Sono rappresentante legale di un centro studi che si occupa di politiche europee. Abbiamo appreso che la tassazione sui redditi sulla proprietà intellettuale e la cessione di marchi, brevetti, know how, tecnologie, etc. è conveniente. Stiamo esaminando la possibilità di costituire una joint venture con sede in Irlanda. Gradiremmo avere notizie più dettagliate in merito alla tassazione ed ai costi fissi da sostenere.

Scrivici se hai domande o commenti sull'Irlanda

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *

Email *

Commento