Festività nazionali

Ci sono festività che fermano davvero il paese (come le celebrazioni per San Patrizio) e altre in cui alcune attività rallentano pur non cessando del tutto. Vediamo le festività principali

Le festività nazionali in Irlanda si dividono tra quelle che prevedono grandi festeggiamenti e quelle che sono forse meno appariscenti ma sempre occasione per riposare. Vediamo quelle principali. Ovviamente c'è il giorno di Natale, festa durante la quale è tutto chiuso e non funzionano neanche i mezzi pubblici.
Festa anche nel giorno di Santo Stefano che, nell'Irlanda del Nord viene chiamato Boxing Day; è questo il giorno in cui, per tradizione, cominciano i saldi anche se, attualmente, molti negozi sono in realtà chiusi. È più facile trovare aperti i pub mentre i mezzi pubblici funzionano ma con corse molto ridotte nella frequenza.

Festa anche in Irlanda il 1° Gennaio, Capodanno. Chiusi tutti i negozi e gli uffici e anche la maggior parte dei locali pubblici e dei pub; i pub che decidono di rimanere aperti possono avere però degli orari ridotti rispetto al normale. Anche in questo giorno i mezzi funzionano ma con corse ridotte.

Grande festa in Irlanda è il 17 marzo, il giorno di San Patrizio. Forse è questa la festa più sentita in tutto il paese, quella che richiama anche viaggiatori dall'estero in un connubio di divertimento e festa religiosa. In tutto il paese si può assistere a parate e processioni. In questa giornata sono chiuse scuole ed uffici mentre i negozi possono decidere di restare aperti: nelle città più grandi è più facile trovare negozi che restano aperti anche per approfittare della grande quantità di persone presenti nelle strade. Sebbene solitamente i mezzi pubblici funzionino è bene tenere presente che, in molti luoghi, le corse possono subire deviazioni o interruzioni proprio per le parate previste in quella giornata.

Festa per metà è quella del Venerdì Santo: non è infatti una vera festività nazionale ufficiale sebbene restino chiuse le scuole e molte attività lavorative. Chiusi i pub anche per la tradizione di non vendere alcolici in questa giornata: anche se, per esempio, gli ospiti degli alberghi possono consumerli tranquillamente nei bar degli hotel. In Irlanda del Nord i pub hanno il permesso di vendere alcolici tra le 17,00 e le 23,00. I negozi potrebbero anche essere chiusi nei paesi e nelle cittadine più piccole mentre nei centri urbani maggiori ormai quasi tutti decidono di restare aperti.

Giornata semi festiva anche il Lunedì dell'Angelo, durante il quale negozi e pub decidono abbastanza liberamente se tenere aperto o meno. I mezzi pubblici funzionano seppure con orari ridotti, solitamente quelli soliti della domenica.

Festa anche se solo nell'Irlanda del Nord è il 12 luglio, giorno in cui si commemora l'Anniversario della Battaglia del Boyne. Sempre nell'Irlanda del Nord sono previste chiusure di alcune attività lavorative (le banche sono tutte chiuse) in questi giorni del 2013
- 27 maggio
- 26 agosto

Nella Repubblica d'Irlanda, nel 2013, sono previsti giorni di totale chiusura delle banche e, ma parzialmente, di alcuni negozi o locali nelle seguenti date
- 3 giugno
- 5 agosto
- 28 ottobre
In questi giorni i mezzi pubblici potrebbero seguire l'orario domenicale.



Scrivici se hai domande o commenti sull'Irlanda

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *

Email *

Commento