Cultura Irlandese

Impossibile esaurire in poco spazio tutto ciò che ci sarebbe da dire sulla cultura irlandese: una cultura antichissima fatta di miti, tradizioni, religione e molto altro. Ma fatta anche di enormi contributi anche alla letteratura e alla musica

Ci vorrebbe un libro intero per parlare della cultura irlandese, della sua ricchezza e complessità. Nel comune sentire l'Irlanda è fatta di contadini che ancora vivono nel sapore antico delle tradizioni della campagna, parlando il gaelico; per molti il paese vive ancora di rivalità tra cattolici e protestanti, tra piccoli villaggi e città più grandi. La cultura irlandese è anche questo, ma anche molto altro.

Ciò che è certo è che si tratta di una cultura antica, in cui per esempio l'attività rurale risale a tempi remoti, insieme all'allevamento. Con la conquista normanna la situazione cambiò di pochissimo con l'inizio anche della consuetudine della transumanza. Ma nella cultura irlandese il predominio normanno portò in realtà la suddivisione territoriale in villaggi e comunità e, successivamente con l'estensione del feudalesimo, anche in contee. Tutto ciò ebbe anche, ovviamente, ripercussioni sull'organizzazione stessa dell'allevamento e della stessa struttura proprietaria.

Dal punto di vista abitativo, elemento importante nella cultura irlandese, una vera e propria svolta avviene nel IX secolo quando i vichinghi cambiano la loro filosofia e optano per insediamenti abitativi permanenti; fu così che nacque la più antica città irlandese e cioè Waterford, proprio di origine vichinga. Altri centri urbani nacquero e si svilupparono invece attorno ad alcune fortificazioni.

Per la cultura irlandese un altro elemento che ha sempre rivestito un'importanza primaria vi è la famiglia. Ma anche in questo ambito, come è ovvio che sia, molti sono stati i cambiamenti intervenuti: un dato su tutti può spiegare alcuni di questi mutamenti; nel 1980 le nascite che avvenivano al di fuori del matrimonio erano solo il 5% mentre nel 2044 questa percentuale era salita al 31%. Segno questo anche di una minore influenza della religione cattolica, da sempre molto "presente" nel determinare anche la vita civile della popolazione irlandese.

Per avvicinarsi alla cultura irlandese è necessario capire l'importanza che essa da alle feste e alle tradizioni. In queste feste è ancora evidente la presenza di influenze pagane, anche nelle feste di più profonda cultura cristiana e cattolica. Tra le feste in cui è maggiormente presente un'influenza pagana vi è il Brigid's Day che il 1 di febbraio festeggia e ricorda la candelora; la stessa cosa si può dire della festa di Halloween.

La cultura irlandese è fatta anche di simboli e qui ve ne sono due davvero imprescindibili: il primo è l'arpa di Brian Boru, utilizzata una volta anche sulle monete e sempre negli atti ufficiali; un altro simbolo conosciuto universalmente è lo shamrock, cioè la foglia di trifoglio. Altro simbolo della cultura irlandese, di carattere religioso, è la croce celtica che unisce il disco solare all'interno della croce.

La cultura irlandese è fatta anche di un incredibile contributo letterario che passa, giusto per citare solo i più conosciuti, attraverso nomi quali quelli di Bernard Shaw, Yeats, Beckett, James Joyce e Seamus Heaney uno dei più grandi poeti non solo irlandesi. E notevolissimo il contributo irlandese anche alla musica popolare con la musica celtica, diventata famosa nel mondo grazie a gruppi celeberrimi come i The Dubliners o i Chieftains.

Un altro vero e proprio simbolo della cultura irlandese è la sue mitica birra Guinnes, una vera e propria istituzione la cui mescita è essa stessa un rituale che richiede pazienza e tempo. E, sempre restando nell'ambito delle bevande, troviamo anche il celbre whisky Jameson o la famosa e buonissima crema di whisky Baileys.

Non possiamo concludere questa rapida carrellata sulla cultua irlandese senza citare uno dei suoi capisaldi: la lingua gaelica, vera istituzione non solo culturale ma anche identitaria. Dal 2007 il gaelico è anche diventata una delle lingue ufficiali dell'Unione Europea.



Scrivici se hai domande o commenti sull'Irlanda

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *

Email *

Commento